Aglianico del Taburno, il vino rosso delle streghe

La leggenda dell’Aglianico del Taburno, il vino rosso che prende il nome di una montagna della Campania, è un lungo racconto di streghe e di inverni freddi e di radici solide. Le streghe sono quelle di Benevento, la città famosa, sin dal XIII secolo, per i “raduni” delle fattucchiere, mentre il clima freddo del Taburno è uno dei fattori dominanti della resa produttiva di questo vino corposo e fiero. Proprio come il Sannio, una terra che profuma di vino tutto l’anno, con tesori ambientali e artistici tutti da scoprire. Partiamo dal capoluogo e dal suo vino dall’odore secco e persistente. Più poetico il rosato, delicato e dal sapore fresco. La terra del Sannio, con inverni freddi ed estati miti, non troppo calde rispetto alla media regionale, garantisce al meglio la resa produttiva di questo vino che affonda le radici delle viti fino al II secolo Avanti Cristo.

Una leggenda narra che il “rosso vino di miele” offerto da Ulisse a Polifemo in cambio della sua ospitalità, fosse proprio l'Ellenico da cui deriverebbe l’Aglianico dopo la dominazione aragonese nel corso del XV secolo.

Le tracce dell’Aglianico partono dal capoluogo per disperdersi fino alla pendici del monte Taburno e nella vasta area dove questa preziosa vite è la protagonista indiscussa del panorama rurale. Si parte dall’Arco di Traiano nel centro storico di Benevento e si raggiunge a piedi la chiesa di Santa Sofia fino al Teatro Romano, sede di rassegne estive di teatro al chiaro di luna. Poi comincia l’immersione nel verde alla ricerca del prezioso rosso. Siamo a Dugenta, piccolo borgo che presta il nome al rosso prodotto con l’uva dell’Aglianico. Un piccolo principe dell’enologia campana alla corte del più blasonato Taurasi. Questo breve ma intenso itinerario dell’Aglianico si conclude in pellegrinaggio a Pietrelcina. Il paese di padre, oggi Santo, Pio. Da non perdere il labirinto di vicoli del centro antico alla scoperta dei luoghi dove di vita del Santo oggi meta di turismo religioso proveniente da ogni angolo del mondo.