Carciofo Spinoso di Sardegna

Gli ortaggi e la frutta

Il Carciofo Spinoso di Sardegna è prodotto nella regione Sardegna. Si presenta con un capolino conico allungato e compatto, solitamente di colore verde che tende a sfumare nel viola e nel brunastro. Le spine sono gialle ed il gambo poco fibroso e tenero. Il profumo è intenso, di cardo e floreale, mentre il sapore si contraddistingue per un giusto equilibrio tra l’amarognolo ed il dolciastro. In bocca una consistenza croccante e tenera allo stesso tempo. Le etichette apposte sulle confezioni devono recare: la denominazione «Carciofo Spinoso di Sardegna» DOP ed il logo comunitario, la categoria «Extra » o «I», il calibro; il numero di capolini e il logo del prodotto.

DETTAGLI

Denominazione
DOP

TERRITORI

  • Sardegna
  • Cagliari ( Assemini, Barrali, Castiadas, Decimomannu, Decimoputzu, Donori, Elmas, Escolca, Guasila, Mandas, Maracalagonis, Monastir, Muravera, Nuraminis, Serdiana, Pimentel, Pula, Quartu Sant’Elena, Quartucciu, Samatzai, San Sperate, San Vito, Selargius, Selegas, Sestu, Sinnai, Ussana, Uta, Villanovafranca, Villaputzu, Villasimius, Villasor, Villaspeciosa )
  • Carbonia-Iglesias ( Giba, Masainas, Piscinas, San Giovanni Suergiu, Santadi, Sant’Anna Arresi, Tratalias, Villaperuccio )
  • Nuoro ( Dorgali, Galtellì, Irgoli, Loculi, Onifai, Orosei, Posada, Siniscola, Torpè )
  • Ogliastra ( Arzana, Barisardo, Baunei, Cardedu, Girasole, Lanusei, Loceri, Lotzorai, Tertenia, Tortolì )
  • Oristano ( Arborea, Baratili San Pietro, Bauladu, Bosa, Cabras, Cuglieri, Flussio, Magomadas, Marrubiu, Milis, Mogoro, Narbolia, Nurachi, Ollastra, Oristano, Palmas Arborea, Riola Sardo, San Nicolò Arcidano, Santa Giusta, San Vero, Siamaggiore, Seneghe, Sennariolo, Simaxis, Solarussa, Terralba, Tramatza, Tresnuraghes, Uras, Zeddiani, Zerfaliu )
  • Olbia-Tempio ( Badesi, Budoni, San Teodoro )
  • Sassari ( Alghero, Banari, Castelsardo, Florinas, Ittiri, Montresta, Olmedo, Ossi, Valledoria, Viddalba, Villanova Monteleone, Porto Torres, Putifigari, Uri, Santa Maria Coghinas, Sassari, Usini, Sedini, Sennori, Sorso, Tissi )
  • Medio Campidano ( Furtei, Gonnosfanadiga, Pabillonis, Pauli Arbarei, Samassi, San Gavino Monreale, Sanluri, Sardara, Segariu, Serramanna, Serrenti, Villacidro, Villamar )