Fungo di Borgotaro

Gli ortaggi e la frutta

Il Fungo di Borgotaro si presenta nelle varietà – Boletus Aestivalis: cappello emisferico e convesso, carne soffice e bianca, profumazione gradevole. Moro: cappello emisferico appianato, carne bianca, gusto dolce. Magnan: cappello emisferico piano, carne soda e bianca, intenso al palato. Fungo del Freddo: cappello convesso e appianato, carne soda e bianca, delicato al gusto. La zona di raccolta sono le Province di Parma, nell'Emilia-Romagna, e Massa Carrara nella Toscana. Viene messo in commercio tramite contenitori di legno, di faggio o di castagno, i quali devono riportare l'indicazione di prodotto, i dati di raccolta e la menzione IGP.

DETTAGLI

Denominazione
IGP

TERRITORI

  • Emilia Romagna
  • Parma ( Albareto, Borgo Val di Taro )
  • Toscana
  • Massa-Carrara ( Pontremoli )

Prova le ricette regionali

Risotto ai porcini

Primo

Difficoltà

Gnocchi Vecchio Frak

Primo

Difficoltà

Stringozzi umbri

Primo

Difficoltà

Spaghetti D'Amico

Primo

Difficoltà

Pappardelle mare e monti

Primo

Difficoltà

Penne Buca Lapi

Primo

Difficoltà

Orata con le verdure

Secondo

Difficoltà

Cima alla genovese

Secondo

Difficoltà

Salsicce La Molisana

Secondo

Difficoltà

Filetti di manzo ai porcini

Secondo

Difficoltà

Pizza Graziosella

Pizza

Difficoltà

Pizza campagnola

Pizza

Difficoltà