Pecorino di Filiano

Il latte e i formaggi

La DOP Pecorino di Filiano è riservata ai formaggi a pasta dura prodotti con latte di pecora intero. Ha una forma cilindrica a facce piane e una crosta, segnata dai canestri in cui viene riposto, di color giallo dorato che diventa bruno con la stagionatura. La pasta, di color bianco o giallo paglierino, è granulosa e friabile. Questo formaggio ha un sapore delicato e dolce che diventa leggermente piccante con la stagionatura. Viene immesso in commercio dopo un periodo minimo di 180 giorni di stagionatura, porzionato o intero. Sulla forma è impresso a fuoco il logo del prodotto. La produzione del latte, la sua trasformazione e la stagionatura del formaggio avvengono in trenta comuni in provincia di Potenza (Regione Basilicata), situati nella fascia appenninica compresa tra il massiccio del Monte Vulture fino alla Montagna grande di Muro Lucano, un territorio caratterizzato da terreni vulcanici e da pascoli naturali ricchi di essenze spontanee aromatiche.

DETTAGLI

Denominazione
DOP

TERRITORI

  • Basilicata
  • Potenza ( Atella, Avigliano, Balvano, Baragiano, Barile, Bella, Cancellara, Castelgrande, Filiano, Forenza, Ginestra, Maschito, Melfi, Muro Lucano, Pescopagano, Picerno, Pietragalla, Pignola, Potenza, Rapolla, Rapone, Rionero in Vulture, Rip Acandida, Ruoti, Ruvo del Monte, San Fele, Savoia di Lucania, Tito, Vaglio di Basilicata, Vetri di Potenza )

Prova le ricette regionali

Insalata di pasta

Primo

Difficoltà

Tiella di agnello e patate

Secondo

Difficoltà