Baccalà alla romana

Secondo

Ricetta in breve

Difficoltà:
Preparazione:
70 minuti
Persone:

Ingredienti

Baccalà : 700 Grammi
Pomodoro Pomodoro San Marzano dell'Agro Sarnese-Nocerino DOP : 300 Grammi ( pelati )
Aglio : 2 Unità ( spicchi )
Cipolla : 1 Unità ( media )
Uvetta : 30 Grammi
Pinoli : 30 Grammi ( sgusciati )
Olio extravergine d'oliva Olio extravergine di Oliva Canino DOP : 2 Cucchiai
Sale : q.b.
Pepe : q.b.

Procedimento

Lavare l’uvetta e metterla a bagno in acqua tiepida. Pulire il baccalà rimuovendo con cura tutte le spine e le lische ma non la pelle (se non piace si può togliere dopo la cottura), poi tagliarlo a pezzi regolari di circa quattro centimetri per sei. Spellare e affettare finemente la cipolla e gli spicchi d’aglio. Scaldare l’olio in un largo tegame, possibilmente di terracotta e, a fuoco moderato, farvi appassire la cipolla e l’aglio facendo attenzione che non prendano colore. Sistemare in un solo strato i pezzi di baccalà nel tegame e farli insaporire nel soffritto per qualche minuto girandoli una sola volta. Aggiungere la polpa di pomodoro, l’uvetta asciugata e i pinoli, quindi aggiustare di sale e di pepe. Mettere il coperchio e continuare la cottura a fuoco moderato per circa mezz’ora girando con delicatezza i pezzi di baccalà un paio di volte e aggiungendo poca acqua calda se il sugo tendesse ad asciugarsi troppo. Servire ben caldo nello stesso recipiente di cottura.