Calamari ripieni con crostini di polenta bianca

Secondo

Ricetta in breve

Difficoltà:
Preparazione:
90 minuti
Persone:

Ingredienti

Farina di mais : 300 Grammi ( bianca )
Acqua : 1 Litri
Calamari : 800 Grammi ( quattro di eguale peso )
Pangrattato : 1 Bicchiere
Pecorino Pecorino Romano DOP : 2 Cucchiai
Uovo : 1 Unità
Olio extravergine d'oliva Olio extravergine di Oliva Garda DOP : 2 Cucchiai
Pomodoro Pomodoro San Marzano dell'Agro Sarnese-Nocerino DOP : 800 Grammi
Vino bianco : Bicchiere ( mezzo )
Prezzemolo : q.b.
Peperoncino : 1 q.b.
Sale : q.b.
Pepe : q.b.

Procedimento

Per prima cosa preparare la polenta. Mettere sul fuoco un litro d'acqua, salare e al primo cenno d'ebollizione versare a pioggia la farina mescolando rapidamente perché non si formino grumi. Proseguire la cottura mescolando sempre per un'ora circa. Quindi rovesciarla in uno stampo rettangolare, livellarla in superficie e far raffreddare. Staccare i tentacoli dei calamari dalle sacche, quindi pulire bene queste ultime svuotandole accuratamente, spellandole e sciacquandole delicatamente, avendo cura di non romperle. Metterle a scolare e togliere occhi e becco dai tentacoli. Sminuzzarli e trasferirli in una terrina. Unire a questi ultimi prezzemolo e aglio tritati finemente, pangrattato, pecorino e l'uovo intero. Aggiustare di sale e amalgamare bene. Asciugare bene le sacche con carta assorbente, anche internamente, e riempirle per due terzi con il composto preparato. Chiudere i calamari con uno stecchino. Scaldare l'olio in un largo tegame con un aglio spellato e il peperoncino, rosolarvi i sacchetti ripieni e sfumare con il vino bianco. Unire i pomodori spellati, privati dei semi e tagliati a pezzi grossolani, aggiustare di sale, abbassare la fiamma, coprire e cuocere a fuoco moderato per un'ora circa. Quando il pesce sarà pronto, tagliare la polenta a rettangoli regolari e tostarli su una griglia ben calda. Servire i calamari con la loro salsa, i crostini di polenta e del prezzemolo tritato.