Cannoli siciliani

Dessert

Ricetta in breve

Difficoltà:
Preparazione:
180 minuti
Persone:

Ingredienti

Farina : 150 Grammi
Aceto : Cucchiai ( mezzo )
Strutto : 200 Grammi ( 30 g per l'impasto + l'occorrente per la frittura )
Cacao : 1 Cucchiaino ( amaro )
Uovo : 2 Unità ( albumi )
Marsala : 2 Cucchiai
Ricotta Ricotta Romana DOP : 500 Grammi
Zucchero semolato : 250 Grammi
Cioccolato fondente : 100 Grammi
Cedro candito : 100 Grammi
Pistacchi Pistacchio verde di Bronte DOP : 50 Grammi
Zucchero a velo : 2 Cucchiai

Procedimento

Setacciare la farina sulla spianatoia, spruzzarla con l'aceto e miscelarla con lo zucchero, il cacao e un pizzico di sale. Fare la fontana e versare un albume, lo strutto morbido e il Marsala. Impastare energicamente fino a ottenere una palla e metterla a riposare avvolta nella pellicola trasparente per un paio d'ore a temperatura ambiente. Setacciare la ricotta, mescolarla con lo zucchero fino a che il composto non risulti omogeneo e farla riposare mezz'ora prima di aggiungere i canditi spezzettati e il cioccolato ridotto in scagliette. Conservare in frigorifero. Riprendere l'impasto, dividerlo in due parti e lavorarle alla macchinetta fino al penultimo spessore ricavando dei cerchi di 12 cm di diametro. Battere il secondo albume e umettare leggermente i bordi dei dischi di pasta, avvolgerli attorno agli appositi cilindri di metallo leggermente unti d'olio sovrapponendo le due estremità e premendo un po' per incollarle. Scaldare lo strutto e friggere tre cannoli alla volta. Quando sono scuri, scolarli su carta assorbente sistemandoli dritti, e rimuovere i cilindri di metallo una volta che si saranno raffreddati. Tuffare i pistacchi nell'acqua bollente e tritarli finissimi con la mezzaluna. Al momento di servire i cannoli, raccogliere la crema di ricotta in un sac à poche e riempirli completamente. Far aderire alle due estremità un pizzico di granella di pistacchio e spolverare con lo zucchero a velo.