Caponata di melanzane

Antipasto

Ricetta in breve

Difficoltà:
Preparazione:
45 minuti
Persone:

Ingredienti

Melanzane : 1 Chilogrammi ( tipo piccolo e allungato )
Pomodoro Pomodoro San Marzano dell'Agro Sarnese-Nocerino DOP : 400 Grammi ( da sugo ben maturi )
Sedano : 300 Grammi ( coste ricavate dal cuore )
Olive verdi Nocellara del Belice DOP : 100 Grammi ( in salamoia )
Capperi Cappero di Pantelleria IGP : 50 Grammi
Cipolla : 1 Unità
Aceto : 1 Bicchiere
Pinoli : 1 Bicchiere
Concentrato di pomodoro : 1 Bicchiere
Zucchero semolato : 1 Bicchiere
Olio extravergine d'oliva Olio extravergine di Oliva Valli Trapanesi DOP : 1 Bicchiere
Basilico : q.b.
Sale : q.b.
Pepe : q.b.

Procedimento

Lavare le melanzane, privarle del gambo e tagliarle a tocchetti senza sbucciarle. Metterle in un colapasta e spolverarle abbondantemente di sale, quindi mettere sopra un piatto con un peso e lasciarle spurgare per circa un’ora. Tuffare i pomodori per mezzo minuto in acqua in ebollizione, quindi passarli sotto l’acqua fredda, pelarli, privarli dei semi e spezzettarli. Lavare le coste di sedano, mondarle con cura dai filamenti e tagliarle a tronchetti di mezzo centimetro. Sbucciare la cipolla e affettarla finemente. Snocciolare le olive con l’apposito utensile e dividerle in due. Scaldare l’olio in una larga padella e farvi soffriggere la cipolla fino a quando diventa color oro. Unire i pomodori e il concentrato e lasciare cuocere, a fuoco medio e senza coperchio, per una decina di minuti. Insaporire con poco sale e pepe e aggiungere il sedano, le olive, i pinoli e i capperi ben sciacquati dal sale. Sciogliere lo zucchero nell’aceto e versarlo nel recipiente, mescolando bene. Lasciare cuocere a fuoco dolce per circa venti minuti in modo che si amalgamino i sapori e la salsa risulti piuttosto densa e ben legata. Sciacquare le melanzane sotto l’acqua corrente, asciugarle premendole leggermente dentro un canovaccio e friggerle, in due o tre volte, in abbondante olio ben caldo. Quando saranno ben dorate, scolarle e appoggiarle su un doppio foglio di carta da cucina. Quando saranno tutte pronte, unirle alla salsa, mescolare e lasciar stufare dolcemente per cinque minuti. La caponata si gusta fredda, a temperatura ambiente, cosparsa di basilico spezzettato. Conservata in frigo in un contenitore a chiusura ermetica si mantiene bene per due o tre giorni, guadagnando addirittura in sapore.