Filetti di branzino con pomodorini, olive taggiasche e Belle di Cerignola

Secondo

Ricetta in breve

Difficoltà:
Preparazione:
50 minuti
Persone:

Ingredienti

Branzino : 800 Grammi
Pomodorino Pomodoro di Pachino IGP : 16 Unità
Olive : 120 Grammi ( Taggiasche )
Olive : 140 Grammi ( Belle di Cerignola )
Olio extravergine d'oliva Olio extravergine di Oliva Val di Mazara DOP : 4 Cucchiai ( 2 per scottare i filetti di pesce e 2 per cuocere i pomodori )
Aglio : 1 Unità ( spicchio )
Origano : q.b. ( fresco )
Basilico : 4 ( foglie )
Prezzemolo : 1 ( ciuffo )
Sale : q.b.
Pepe : q.b.

Procedimento

Squamare ed eviscerare il branzino e ricavarne quattro filetti, senza però toglier loro la pelle, alla quale dovranno essere praticate un paio di incisioni. Condirli con sale e pepe. Lavare i pomodorini, tagliarli prima a metà, privarli dei semi, poi tagliarli in quarti. Tagliare a pezzetti le olive taggiasche e quelle di Cerignola, queste ultime dopo averle denocciolate. In una padella far scaldare l’olio e lo spicchio d’aglio sbucciato e leggermente schiacciato, unire i pomodori, i due tipi di olive, un pizzico di origano fresco e le foglie di basilico spezzettate. Aggiustare di sale e pepe e tenere da parte. In un’altra padella far scaldare l’olio e adagiare i filetti di pesce dalla parte della pelle, dorarli da entrambi i lati, toglierli dal fuoco, disporli in una pirofila leggermente unta, coprirli con l’intingolo di pomodorini e olive e infornare a 180° per cinque minuti. Spolverare con il prezzemolo tritato e servire.