Involtini di pasta e melanzane

Primo

Ricetta in breve

Difficoltà:
Preparazione:
45 minuti
Persone:

Ingredienti

Pasta: Spaghetti : 300 Grammi
Melanzane : 3 Unità ( grosse, sode e di forma allungata )
Pomodoro Pomodoro San Marzano dell'Agro Sarnese-Nocerino DOP : 800 Grammi
Parmigiano reggiano Parmigiano Reggiano DOP : 60 Grammi
Cipolla : 1 Unità
Olio extravergine d'oliva Olio extravergine di Oliva Val di Mazara DOP : 2 Cucchiai
Olio di arachidi : q.b.
Basilico : q.b.
Sale : q.b.
Pepe : q.b.

Procedimento

Mondare e spuntare le melanzane. Tagliarle a fettine sottili per il lungo utilizzando solo la parte centrale, quindi porle in un colapasta a strati con un cucchiaio di sale grosso coperte da un peso perché spurghino l'acqua amara. Trascorsa mezz'ora, sciacquarle e asciugarle accuratamente, quindi friggerne in abbondante olio d'arachidi ben caldo tre fette alla volta girandole spesso. Una volta ben dorate da entrambi i lati, scolarle su doppia carta assorbente e metterle da parte. Fare a dadini le melanzane avanzate e friggere anch'esse. Sbollentare i pomodori, raffreddarli sotto l'acqua corrente, spellarli e tagliarli a tocchetti. Soffriggere la cipolla tritata in una casseruola con l'olio, aggiungere i pomodori, aggiustare di sale e pepe e far restringere la salsa a fiamma media per una ventina di minuti. Lessare gli spaghetti, scolarli molto al dente e passarli rapidamente sotto l'acqua fredda per fermare la cottura. Condirli in una zuppiera con la salsa di pomodoro (conservandone qualche cucchiaiata), i tocchetti di melanzana e abbondante basilico spezzettato. Mescolare bene. Allineare le fette di melanzane sul piano di lavoro, distribuire su ognuna una forchettata di spaghetti e chiudere a involtino. Ungere una teglia da forno e disporvi gli involtini in fila. Completare con la salsa rimasta e il parmigiano grattugiato. Infornare a 200° per 20 minuti fino a leggera doratura. Servire caldi, tiepidi o anche freddi.