Purea di fave e cicorie con crostini di pane dorato all'olio extravergine di oliva

Antipasto

Ricetta in breve

Difficoltà:
Preparazione:
160 minuti
Persone:

Ingredienti

Fave : 300 Grammi ( secche decorticate )
Patata : 200 Grammi ( a pasta bianca )
Cicoria : 1 Chilogrammi ( selvatica )
Olio extravergine d'oliva Olio extravergine di Oliva Colline di Brindisi DOP : 60 Grammi
Sale : q.b.
Cipolla : 1 Unità

Procedimento

Mondare le fave dalle impurità, porle in un colino e sciacquarle accuratamente. Metterle in una casseruola a fondo pesante insieme alla cipolla a metà, alle patate sbucciate e tagliate a tocchetti, coprire di acqua fredda e portare a ebollizione senza mescolare. A questo punto si sarà formata della schiuma in superficie: scolare il tutto, mettere di nuovo nella pentola e coprire di acqua calda. Salare, coprire e far cuocere a fiamma dolce per circa due ore senza mischiare. Trascorso questo tempo, togliere il coperchio e sbattere il tutto energicamente con un cucchiaio di legno emulsionando con l'olio versato a filo, in modo da ottenere una crema granulosa. Se necessario farla addensare ancora qualche minuto sul fuoco. Mondare la cicoria, passarla diverse volte sotto l'acqua corrente quindi sbollentarla qualche minuto in acqua salata bollente. Scolarla al dente e tenerla in caldo. Al momento di servire, ditribuire la purea nei piatti e disporvi la cicoria arrotolata con la forchetta a mo' di spaghetti. Irrorare con un filo d'olio a piacere.