Ravioli di carciofi

Primo

Ricetta in breve

Difficoltà:
Preparazione:
90 minuti
Persone:

Ingredienti

Farina : 300 Grammi
Carciofi Carciofo Romanesco del Lazio IGP : 4 Unità
Uovo : 2 Unità
Ricotta Ricotta Romana DOP : 150 Grammi
Parmigiano reggiano : 50 Grammi
Olio extravergine d'oliva : 2 Cucchiai
Cipolla : 1 Unità
Burro : 80 Grammi
Pecorino Pecorino Romano DOP : 6 Cucchiai
Menta : q.b.
Prezzemolo : q.b.
Sale : q.b.
Pepe : q.b.

Procedimento

Setacciare la farina sulla spianatoia, fare la fontana, versare un uovo sbattuto, un pizzico di sale, un cucchiaino d'olio e poca acqua tiepida. Amalgamare bene con la forchetta poi impastare a lungo ed energicamente con le mani fino a ottenere una pasta liscia e omogenea. Fare una palla, coprire con un panno umido e metterla a riposare in un luogo fresco e asciutto per almeno 30 minuti. Intanto mondare i carciofi scartando le foglie più esterne e la punta e rifilando la parte dura del fondo. Tagliarli in due parti, eliminare il fieno interno con uno scavino o un coltellino, affettarli sottilmente e lasciarli cadere in acqua acidulata con succo di limone. Scaldare l'olio in un capace tegame e far imbiondire la cipolla tritata. Unire i carciofi ben sgocciolati, aggiustare di sale, aggiungere prezzemolo e mentuccia e fare insaporire a fiamma vivace. Abbassare il fuoco, coprire e proseguire la cottura per altri 20 minuti fino a che non saranno teneri (aggiungere un po' d'acqua se necessario) e il fondo ben asciugato. Aspettare che si intiepidiscano, quindi tritarli con una mezzaluna e metterli in una ciotola. Unire la ricotta, un uovo intero, il parmigiano, una macinata di pepe, un pizzico di sale e mescolare bene il tutto. Dividere la pasta in tre parti e lavorarla con la macchinetta fino a ottenere tre sfoglie lisce e sottili. Disporre sul lato lungo di ognuna di queste dei mucchietti di ripieno grandi come una noce distanziandoli di 3-4 cm l'uno dall'altro. Ripiegarvi sopra il lembo di pasta libero e premere bene tutt'intorno a ciascun raviolo per far uscire l'aria e sigillare bene (se necessario bagnare i bordi con il dito inumidito o con un po' di albume). Ritagliare i ravioli con la rotellina dentata e disporli su un vassoio infarinato. Cuocerli in acqua bollente salata per 4-5 minuti, scolarli bene e condirli con burro fuso e scaglie di pecorino romano.