Rigatoni con la pajata

Primo

Ricetta in breve

Difficoltà:
Preparazione:
140 minuti
Persone:

Ingredienti

Pajata : 800 Grammi
Pasta corta : 350 Grammi ( Rigatoni )
Pomodoro Pomodoro San Marzano dell'Agro Sarnese-Nocerino DOP : 400 Grammi ( pelati )
Lardo : 25 Grammi
Olio extravergine d'oliva Olio extravergine di Oliva Sabina DOP : 2 Cucchiai
Cipolla : 1 Unità ( piccola )
Sedano : 1 ( gambo )
Vino bianco : 1 Bicchiere
Chiodi di Garofano : 2 Unità
Pecorino Pecorino Romano DOP : 50 Grammi ( grattugiato )
Sale : q.b.
Pepe : q.b.

Procedimento

Spellare la pajata incidendo con un coltellino un poco di pelle a una delle estremità del budello. Lavarla accuratamente, tagliarla in pezzi lunghi circa 20 centimetri e ripiegare ogni pezzo a ciambella fissando le due estremità con spago da cucina. Tritare finemente la cipolla e il sedano e metterli a soffriggere nell’olio e nel lardo tritato finissimo. Aggiungere la pagliata, farla rosolare bene, bagnare con il vino, farlo sfumare, salare, pepare, unire i chiodi di garofano, i pelati e fate cuocere per circa due ore. Lessare i rigatoni in abbondante acqua salata, scolarli a dente e condirli con il sugo preparato. Mettere in cima a ogni piatto alcune ciambelline e completare spolverando di pecorino grattugiato.