Risotto con cuori di carciofo e pesce spada affumicato

Primo

Ricetta in breve

Difficoltà:
Preparazione:
40 minuti
Persone:

Ingredienti

Riso Riso di Baraggia Biellese e Vercellese DOP : 350 Grammi
Carciofi Carciofo Spinoso di Sardegna DOP : 6 Unità
Pesce spada : 8 Unità ( fettine, affumicato )
Olio extravergine d'oliva Olio extravergine di Oliva Sardegna DOP : 4 Cucchiai
Burro : 10 Grammi
Limone : 1 Unità
Cipolla : 1 Unità
Brodo : q.b. ( vegetale )
Prezzemolo : q.b.
Sale : q.b.

Procedimento

Mondare i carciofi scartando le foglie e la scorza dura del fondo, in modo che rimanga solo il cuore. Dividerli a metà, togliere l’eventuale fieno interno, quindi tagliarli in quattro spicchi e lasciarli cadere in acqua acidulata con il succo del mezzo limone. Tagliare a listarelle le fettine di pesce spada. Scaldare l’olio in una casseruola, far appassire la cipolla tritata finemente e unire i cuori di carciofo, salarli e farli insaporire mescolando spesso. Versare il riso e farlo tostare, bagnarlo con il brodo bollente e aggiungerlo poco alla volta fino a che la cottura sarà ultimata. Togliere dal fuoco e mantecare con una noce di burro, quindi aggiungere il pesce spada, del prezzemolo tritato e mescolare. Far riposare coperto qualche istante e servire.