Spaghetti all'amatriciana

Primo

Ricetta in breve

Difficoltà:
Preparazione:
45 minuti
Persone:

Ingredienti

Pasta: Spaghetti : 320 Grammi
Pomodoro Pomodoro San Marzano dell'Agro Sarnese-Nocerino DOP : 500 Grammi ( ben maturi; variante: 400 g di pelati in scatola )
Guanciale : 80 Grammi ( tagliato a fette spesse )
Pecorino Pecorino Romano DOP : 4 Cucchiai ( grattugiato )
Vino bianco : Bicchiere ( mezzo, secco )
Olio extravergine d'oliva Olio extravergine di Oliva Sabina DOP : 1 Cucchiaio
Peperoncino : q.b. ( un pezzetto )
Sale : q.b.

Procedimento

Tuffare per pochi secondi i pomodori in acqua bollente, quindi passarli sotto l'acqua fredda, pelarli e tagliarli a filettini privandoli dei semi. Ripulire le fette di guanciale dalla parte esterna, tagliarle a listerelle e metterle in una padella capace insieme all'olio e al peperoncino. Farle rosolare a fuoco vivace per qualche minuto fino a quando avranno preso colore. Bagnare con un dito di vino e, non appena è sfumato, togliere dalla padella solo i pezzetti di guanciale e tenerli da parte. Versare nella padella i pomodori (o i pelati), salare e far cuocere a fiamma viva per qualche minuto. Togliere dal sugo il peperoncino, unire il guanciale e, dopo un altro minuto, il condimento è pronto. Nel frattempo far cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolarli ben al dente e versarli nella padella. Farli saltare per un minuto quindi spegnere il fuoco, spolverarli con il pecorino e servire.