Spigola ripiena di carciofi, mazzancolle e pane al rosmarino

Secondo

Ricetta in breve

Difficoltà:
Preparazione:
90 minuti
Persone:

Ingredienti

Spigola : 1 Chilogrammi
Carciofi Carciofo Spinoso di Sardegna DOP : 4 Unità
Mazzancolle : 8 Unità
Pane : 50 Grammi ( mollica )
Pomodorino Pomodoro di Pachino IGP : 200 Grammi
Aglio : 2 Unità ( spicchi )
Rosmarino : 1 Unità ( rametto )
Vino bianco : 1 Bicchiere ( Vernaccia )
Olio extravergine d'oliva Olio extravergine di Oliva Sardegna DOP : 4 Cucchiai
Sale : q.b.
Pepe : q.b.

Procedimento

Mondare i carciofi, eliminare le foglie esterne più dure, dividerli a metà e scavare il fieno interno. Tagliarli a spicchi lasciandoli cadere in acqua acidulata con succo di limone. Soffriggere un aglio in un cucchiaio d'olio e rosolarvi i carciofi, unire un bicchiere d'acqua, sale e pepe, coprire. Far cuocere a fiamma moderata per 20 minuti. Una volta teneri, porli nel mixer e ridurli in purea. Sgusciare le mazzancolle ed eliminare il filo intestinale. Mettere da parte le teste e i gusci, quindi tagliare le code a pezzetti e unirle ai carciofi. Aggiungere la mollica di pane grattugiata, gli aghi di rosmarino tritati e aggiustare di sale e pepe. Amalgamare il tutto. Aprire dalla parte del dorso la spigola precedentemente squamata ed eviscerata, riempirla con il composto, richiudere pressando leggermente e porla in una casseruola unta. Irrorare con un cucchiaio d'olio e infornare a 180 ° per circa 40 minuti. Rosolare le teste e i gusci delle mezzancolle in un soffritto di aglio, olio e rosmarino, sfumare con la vernaccia, aggiungere i pomodorini tagliati a metà e far restringere la salsa a fuoco lento. Salare e pepare. Sfornare la spigola, disporla su un vassoio e irrorare con la salsa preparata.